“Mio padre non risponde”, intervengono i vigili del fuoco

UMBERTIDE – Attimi di paura questa mattina, mercoledì 13 aprile, nel centro storico di Umbertide, dove sono intervenuti i vigili del fuoco perché una coppia di anziani, che abita in via Grilli, non rispondeva alle chiamate del figlio.

A dare l’allarme è stato proprio quest’ultimo che, dopo aver suonato più volte il campanello, vedendo che nessun veniva ad aprire alla porta e temendo che fosse successo qualcosa di grave, ha chiamato i soccorsi. La coppia è infatti anziana e la donna per giunta è costretta a letto e quindi impossibilitata a muoversi.

Una volta intervenuti, i vigili del fuoco hanno forzato la porta per poi accedere all’interno dell’abitazione. Qui hanno trovato l’uomo, ottantenne, provato ma in buone condizioni di salute; l’anziano infatti era caduto per terra e non era più riuscito ad alzarsi. Per questo era stato per lui impossibile aprire la porta o rispondere al telefono. L’uomo è stato subito preso in carico dai sanitari del 118, intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco e alla polizia municipale.