Si perde mentre va in cerca di funghi, 75enne ritrovato la mattina dopo

LISCIANO NICCONE – Era uscito a bordo della propria auto per andare alla ricerca di funghi nelle campagne del tifernate ma ha perso l’orientamento. Protagonista di questa brutta avventura un uomo di 75 anni che è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco e dagli agenti della Polizia di Stato, dopo aver trascorso la notte all’addiaccio, nelle campagne di Lisciano Niccone.

A dare l’allarme sono stati i familiari dell’uomo quando la sera, intorno alle ore 21 non lo hanno visto rincasare. Dopo aver tentato più volte di rintracciarlo al telefono che risultava sempre irraggiungibile, hanno deciso di mettersi in contatto con le forze dell’ordine.

Gli operatori dell’Ufficio Controllo del Territorio, su disposizione del Pubblico Ministero, hanno quindi immediatamente avviato l’attività di rintraccio facendo ricorso alla localizzazione tramite utilizzo delle celle telefoniche, grazie all’informazione fornita dal figlio che intorno alle ore 19 aveva avuto l’ultima conversazione con il padre, rilevando che l’ultimo posizionamento dell’uomo era avvenuto in località Meltina, alle ore 20 circa.

Attivato il protocollo per la ricerca delle persone scomparse da parte della Prefettura, gli agenti di Polizia e i Vigili del Fuoco si sono subito messi alla ricerca del 75enne nelle campagne di Lisciano Niccone, località nella quale intorno alle ore 2 era stato segnalato l’ultimo passaggio prima di perdere le tracce.

Solo il mattino seguente l’uomo è riuscito a chiamare il figlio e a fornire le informazioni utili al suo rintraccio, consentendo agli operatori del Commissariato, del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche e dei Vigili del Fuoco di ritrovarlo in località San Lorenzo Bibbiana.

L’uomo, che è apparso in buono stato di salute nonostante la notte passata fuori casa, è stato accompagnato al pronto soccorso per gli accertamenti del caso.