Inaugurata la “Festa del Bosco”, stand e spettacoli fino al 1° novembre

MONTONE – E’ stata inaugurata questa mattina la 38esima edizione della Festa del Bosco di Montone. Fino a martedì 1° novembre caldarroste, funghi, tartufi e gli altri prodotti del bosco, ma anche botteghe di ricami, utensili in ferro battuto, suppellettili in legno intarsiato e ceramiche artistiche, per un totale di 60 stand, animeranno le vie e le piazze del borgo, nei quattro giorni dedicati all’enogastronomia ma anche alla cultura e all’ambiente, con mostre, concerti, animazioni per bambini e passeggiate ecologiche.

Al taglio del nastro, accompagnato dalla banda cittadina “Filarmonica Bortebraccio”, hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Mirco Rinaldi insieme al vicesindaco Roberta Rosini e all’assessore Sara Volpi, l’assessore regionale Roberto Morroni, il Prefetto di Perugia Armando Gradone, il Questore di Perugia Giuseppe Bellassai, il sen. Walter Verini, il consigliere provinciale Letizia Michelini, il sindaco di Pietralunga Mirko Ceci e l’amministratore unico dell’Agenzia Forestale Regionale Manuel Maraghelli.

La prima giornata di festa si è aperta con la presentazione degli interventi di miglioramento e riqualificazione ambientale della Macchia del Negrone a cura dell’Afor; aperte al pubblico anche la mostra “Incontrarti a Montone – tra pensiero e sentimento“, collettiva di artisti del territorio a cura della Associazione IncontrArti allestita presso la Sala San Fedele e chiesa di Santa Caterina, le personali di Gilberto Bucci (“Cos’è la vita?”) e Martina Tommasi (“Visibile apparente”) al chiostro di San Francesco e la mostra di icone sacre realizzate da Laura Rossi e dalle Sorelle Clarisse nel salone del Monastero.


 
Il pomeriggio di sabato 29 ottobre sarà allietato da intrattenimenti musicali e artistici per le vie del centro storico, con lo spettacolo itinerante di arte di strada a cura di KALU’, dalle ore 15.30, e l’esibizione di AKUNA MATATA, marching band di percussioni, prevista dalle ore 16. Seguirà alle ore 17.30 nel Teatro San Fedele l’evento “La misteriosa essenza dell’emozione“, con presentazione del libro e proiezione del mediometraggio su Montone a cura di ARTHISTORY Montone.
 
Da segnalare, alle ore 18.30 di sabato 29 ottobre, nella cornice della chiesa di San Francesco, il concerto narrazione, a cura di Umbria Green Festival, “Canzoni per la terra”, con il giornalista e scrittore Antonio Pascale che proporrà i pezzi più famosi secondo i temi della sostenibilità, accompagnato dalle canzoni d’autore dei D.E.C. ed a seguire il concerto di Baldo&Papero, dove echi di blues, funk, jazz, rock suonati tra chitarre, contrabbasso e armonica a bocca, si mescoleranno al canto a due voci a concludere la giornata in piazza Fortebraccio, alle ore 21.15.
 
Per l’intera durata della manifestazione, ampio spazio sarà poi dedicato all’intrattenimento dei più piccoli, con iniziative pensate ad hoc: le giostre in piazza della Rocca e la giostra ecologica a pedali, aperte tutti i giorni dalle ore 10 alle 21; lo Spazio Pony in piazzale Santa Caterina a cura della Fattoria Didattica Mielisa, riservato ai bambini dai 3 ai 10 anni; le “Storie del borgo dei burattini” in via Bonelli, teatrino aperto tutti i giorni a cura degli allievi della Scuola primaria di Montone; “Riciclo carosello” in via Caseti, giostra ecologica a pedali per piccoli cavalieri.