Auto nella scarpata, 62enne salvato da polizia e vigili del fuoco

UMBERTIDE – Incidente, per fortuna senza gravi conseguenze grazie al tempestivo intervento di Polizia e Vigili del fuoco, lungo la strada provinciale 142, nella zona compresa tra Preggio e Umbertide. Erano da poco trascorse le 21 di lunedì 2 gennaio quando un’auto, per cause ancora in corso di accertamento, è finita in una scarpata, ribaltandosi, e il conducente, un uomo di 62 anni, è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo.

Sul posto sono subito intervenuti gli agenti del commissariato di Città di Castello, allertati telefonicamente dalla moglie della vittima, i Vigili del Fuoco e il personale del 118.

Immediatamente sono scattate le ricerche lungo la Strada Provinciale 142 ma la conformazione territoriale, caratterizzata dalla presenza di fittissime aree boschive, e l’orario notturno, non hanno certo facilitato i soccorsi. Tuttavia, gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di Città di Castello sono riusciti a stabilire un contatto telefonico con il 62enne al fine di localizzarlo più facilmente e avere continui aggiornamenti sul suo stato di salute.

Dopo un setacciamento appiedato dei boschi limitrofi alla sede stradale e un pattugliamento con i veicoli, gli agenti hanno deciso di posteggiare le volanti al margine della strada, spegnere i motori e rimanere con i lampeggianti accesi, riferendo all’uomo che avrebbero azionato il sistema acustico bitonale per farsi sentire.

Dopo pochi secondi, il 62enni, avendo udito il segnale dei poliziotti, ha azionato il clacson consentendo in tal modo ai soccorritori di localizzarlo in fondo alla scarpata.

Immediatamente le squadre di soccorso intervenute sul posto – Polizia di Stato, Vigili del Fuoco e 118 – hanno raggiunto l’automobilista e lo hanno estratto dal mezzo. È stato quindi affidato alle cure dei sanitari che lo hanno accompagnato presso l’Ospedale di Città di Castello per le cure del caso.