Arrestato pusher con 3,4 kg di cocaina

CITTA’ DI CASTELLO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Città di Castello hanno arrestato un albanese di 24 anni residente a Sansepolcro ma domiciliato nel comune tifernate, per possesso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione ha avuto inizio con il rinvenimento di 3,4 chilogrammi di cocaina ben nascosta in una boscaglia appena fuori le porte di Città di Castello.

Le indagini intraprese hanno portato ben presto ad individuare le responsabilità circa il possesso dello stupefacente a carico del cittadino albanese, il quale è stato fermato e accompagnato in caserma. La successiva perquisizione presso l’abitazione del ragazzo ha consentito di trovare altri 50 grammi della stessa sostanza tutta suddivisa in dosi, oltre a bilancini di precisione, sostanze da taglio e materiale per confezionamento, tutto riconducibile alla massiccia e fiorente attività di spaccio posta in essere dal 24enne

Dichiarato in stato di arresto per possesso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, l’albanese è stato trasferito presso il Carcere di Capanne a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Considerato il grosso quantitativo di droga sequestrata, sono tuttora in corso le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Perugia, per stabilire anche i canali e l’organizzazione di spaccio che serviva sicuramente non solo nell’Alta Valle del Tevere.