Al “Da Vinci” si parla di Intelligenza artificiale con il professor Frontoni

UMBERTIDE – Uno dei più illustri scienziati italiani incontra gli studenti umbertidesi. Il 6 dicembre, dalle 10.20 alle 12.20, nell’aula magna del Campus “Da Vinci”, si terrà un incontro sull’Intelligenza Artificiale con il professor Emanuele Frontoni, ordinario di informatica all’Università di Macerata e co-direttore del Vrai del Politecnico delle Marche .

Il professor Frontoni parlerà della sua ricerca in questo ambito dove è risultato, per il secondo anno consecutivo, tra il 2% degli scienziati più influenti al mondo da uno studio condotto dalla Stanford University. Il Campus Leonardo da Vinci di Umbertide, continua a lavorare nel processo strutturale, organizzativo e didattico metodologico che lo pone, ormai da diversi anni, tra gli istituti all’avanguardia nel panorama scolastico nazionale.

Nel perseguire l’obiettivo di fornire a studenti e famiglie un ampio panorama di offerta formativa per meglio rispondere alle esigenze dell’utenza e confermare la propria mission di scuola al passo con i tempi, a partire dal prossimo anno scolastico 2024-2025, l’istituto umbertidese offrirà una nuova curvatura all’interno del proprio liceo delle Scienze applicate riguardante “Intelligenza Artificiale e Scienza dei dati”.

“E’ con grande orgoglio – dice il dirigente scolastico Fabrizio Bisciaio – che il Campus ospita e ringrazia per la sua presenza, il professor Emanuele Frontoni, nome di fama internazionale per la sua attività di ricerca nel campo dell’Intelligenza Artificiale, confermato già per il secondo anno consecutivo tra gli Scienziati che rientrano nella prestigiosa ‘Scientist List’ della Stanford University, oltre che facente parte della European Association for Artificial Intelligence, della European AI Alliance e della International Association for Pattern Recognition. Il professore incontrerà gli studenti delle classi quarte e quinte del Liceo delle Scienze Applicate, delle classi quinte del Liceo Scientifico e dell’indirizzo Tecnico e Tecnologico sul tema ‘Intelligenza Artificiale’. L’evento costituirà per gli studenti una importante opportunità di studio e riflessione sulle tematiche in oggetto, oltre che una straordinaria occasione di confronto con uno scienziato che riveste un ruolo di alto prestigio nella comunità scientifica internazionale”.