Clima e tutela del territorio, il centrodestra: “L’amministrazione ha fatto e sta facendo molto”

UMBERTIDE – Dalla maggioranza viene espressa soddisfazione per l’approvazione della mozione sul cambiamento climatico presentata dai capigruppo di Fratelli d’Italia, Lega e Umbertide per Carizia Sindaco. I tre gruppi che sostengono l’amministrazione, rimarcano il fatto di aver presentato “una mozione diversa da quella della minoranza perché, pur riconoscendo l’importanza del tema del cambiamento climatico, hanno voluto sottolineare i numerosi interventi fatti e che si faranno per quanto riguarda il dissesto idrogeologico del territorio”.

Nel territorio comunale, ricordano dal centrodestra, sono stati già effettuati “molteplici interventi per la prevenzione del dissesto idrogeologico, come: intervento Fosso del Rio in via Morandi, sistemazione delle sponde e ripulitura alveo, per un importo dei lavori per 100mila euro; intervento sulla Strada del Sasseto, Pian del Cerro e delle Rose, per il consolidamento della scarpata della sede stradale, per importo dei lavori di 120mila euro; pulizia degli argini del torrente Seano all’altezza della località Nestoro; interventi di ripristino dell’officiosità idraulica del torrente Seano nella frazione di Calzolaro per un importo di 110.673,91 euro; intervento di riqualificazione e miglioramento del percorso ciclopedonale sul fiume Tevere per un importo di 124mila euro; rimozioni dei tronchi dal torrente Niccone”.

Inoltre, specificano dalla maggioranza, sono in corso “altri due lavori che si concluderanno entro il 2023, quali l’intervento di riqualificazione e miglioramento del bosco del Macchione per un importo di 50mila euro e l’intervento sulla viabilità comunale rurale/forestale nella frazione di Preggio in località Montemurlo. Nell’anno 2024 è previsto un intervento di ripristino dell’officiosità idraulica del torrente Nese per un importo di 170mila euro”. Nell’ottica della prevenzione al dissesto idrogeologico, rendono noto le forze di governo, risulta già finanziato “un intervento per la messa in sicurezza per il dissesto idrogeologico lungo tratti urbani e periurbani del fiume Tevere e del fosso del Rio per un importo di 480mila euro”.

Proseguono i rappresentanti di FdI, Lega e Umbertide per Carizia Sindaco: “La proposta fatta dai gruppi di maggioranza anch’essa contiene l’attuazione di uno studio idrogeologico, ma partendo dal coinvolgimento degli studi tecnici interni del Comune e casomai integrarlo con l’ausilio di tecnici esterni, perché questo significherebbe risparmiare soldi pubblici e far lavorare i tecnici comunali che si occupano del nostro territorio da decenni. Tant’è infatti che sul piano triennale delle opere pubbliche sono previsti due importanti interventi da attuare con finanziamenti quali la sistemazione delle sponde del fiume Tevere nel tratto in prossimità del capoluogo per 650mila euro e la riqualificazione ambientale, idraulica ed urbanistica del torrente Reggia per 900mila euro”.

Come ricordano dalla maggioranza il piano triennale delle opere pubbliche “le minoranze non l’hanno votato. Quando si tratta di attuare progetti già definiti, si sono tirati indietro votando contro. Oggi chiedono di spendere soldi per fare progetti che sono già pronti. Infine, notiamo che succede una cosa strana. Laddove il Pd è stato al governo per 80 anni, appena va in minoranza come per magia trova le soluzioni per risolvere tutti i problemi”.