Gioielli e soldi nascosti in auto, in manette un 44enne

CITTÀ DI CASTELLO – Un vero e proprio bottino celato in un’automobile è stato scoperto dai carabinieri della Compagnia tifernate. I militari, visto il ponte dell’Immacolata e l’approssimarsi delle festività natalizie, hanno incrementato i servizi di vigilanza del territorio.

Nei giorni scorsi, nel corso di alcuni controlli stradali è stato intimato l’alt ad una autovettura già vista e segnalata nei pressi di alcune abitazioni oggetto di furto. I tre occupanti, una volta fermata la vettura sono scesi dal veicolo e si sono dati alla fuga. I militari sono quindi riusciti a bloccare solo due dei tre fuggitivi, con il terzo che ha fatto perdere le proprie tracce nelle vie circostanti.

I fermati, accompagnati in caserma sono stati sottoposti a perquisizione. Anche la macchina è stata messa al setaccio. All’interno del veicolo sono stati rinvenuti gioielli, telefoni cellulari nuovi, borse di marca oltre alla somma in contanti di circa 4mila euro, verosimilmente refurtiva proveniente da furti appena commessi. Il materiale ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro in attesa delle successive verifiche utili ad individuarne la provenienza. Dagli ulteriori accertamenti effettuati sui due uomini fermati – entrambi di nazionalità peruviana, rispettivamente di 39 e 44 anni – è stato accertato che quest’ultimo era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari che doveva scontare presso la sua abitazione di Roma.

Accertati i fatti e sentito il pubblico ministero di turno, il 44enne è stato tratto in arresto e accompagnato presso il carcere di Capanne. Entrambi i soggetti sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.