Al Campus “Da Vinci” si torna a parlare di Intelligenza Artificiale

UMBERTIDE – Il Campus “Da Vinci” torna ad occuparsi di Intelligenza Artificiale (IA in sigla) con nuova una conferenza di alto livello scientifico. La missione è quella di offrire alla comunità scolastica e non solo dei motivi di riflessioni sul tema della IA, in previsione anche della nascita dal prossimo anno scolastico di una curvatura del liceo delle Scienze Applicate riguardante l’“Intelligenza Artificiale e Scienza dei dati”. 

I rappresentanti istituzionali del Comune di Umbertide assieme al dirigente Fabrizio Bisciaio daranno il via ai lavori che si terranno nell’aula magna “Marcella Monini” nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre dalle 15.

Proprio l’IA sarà affrontata nei suoi sviluppi già presenti nel nostro panorama regionale di ricerca ed innovazione produttiva con il professor Gabriele Cruciani del Dipartimento di Chimica, Biologia, Biotecnologie dell’Università degli Studi di Perugia sul tema “Intelligenza Artificiale: Applicazione nella ricerca chimica e farmacogenomica”. Il professor Cruciani è, professore ordinario di Chimica organica e delegato della “terza missione” di Unipg per lo strategico rapporto tra Università e mondo produttivo.

La conferenza vedrà l’approfondimento di altri aspetti della IA con la dottoressa Valentina Poggioni del   Dipartimento di Matematica e Informatica  dell’Università degli Studi di Perugia sul tema “Machine learning: funzionamento, sottoinsiemi e tipi di apprendimento”.

Aspetti più strettamente specifici del funzionamento della IA che saranno affrontati anche dal professor Valentino Santucci del   Dipartimento di Scienze Umane e Sociali Internazionali  dell Università per Stranieri di Perugia nell’ottica delle ricadute legate su “Intelligenza Artificiale e Digital Humanities”.

Infine con il professor Antonio Allegra del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali Internazionali  dell’ Università per Stranieri di Perugia si concentrerà sulle sfide che la rivoluzione della IA impone, riflettendo sul tema  “Intelligenza Artificiale: apocalisse o salvezza?”.

L’evento è aperto alla cittadinanza e alle scuole del territorio.