Un’iniziativa per i 100 anni dalla morte di Matteotti, la organizza Riformisti-Umbertide Cambia

UMBERTIDE – Un momento pubblico per commemorare il primo secolo dalla morte del deputato socialista Giacomo Matteotti. E’ quanto ha in programma il movimento politico Riformisti-Umbertide Cambia. “Il 2024 rappresenta un momento importantissimo nella vita politica della nostra comunità, impegnata tra elezioni europee, amministrative e regionali – affermano da Riformisti-Uc –  Ma il 2024 rappresenta anche una data altrettanto importante come la ricorrenza dei cento anni dalla morte di Giacomo Matteotti, uno dei padri del socialismo e del riformismo italiano ed europeo, ucciso il 10 giugno 1924 dalla ferocia del fascismo”.

“Tra saluto romano, apologia di un fascismo che non passa, e Giacomo Matteotti, cerchiamo di vedere la politica come scelta valoriale – proseguono dal movimento – Si pone allora una riflessione, appunto valoriale, che fa la differenza tra le diverse scelte politiche e nel voto. Come Riformisti non faremo mancare assolutamente la nostra voce, per ribadire e difendere con forza i più alti principi democratici e repubblicani, che sono la colonna dorsale del nostro impegno politico e culturale”.

“Anche per questo – concludono da Riformisti-Umbertide Cambia –  ricorderemo con una iniziativa pubblica questa ricorrenza, riaffermando nel contempo la nostra più ferma condanna dell’irragionevole ideologia fascista che, come diceva il presidente Pertini, non può essere considerata una fede politica, essa è l’antitesi di tutte le fedi politiche, perché opprime le fedi altrui”.