Sant’Antonio, cani e gatti benedetti da don Gaetano

UMBERTIDE – È stata una benedizione particolare quella che don Gaetano Bonomi Boseggia ha impartito questa mattina, domenica 21 gennaio, a Cristo Risorto. Sul piazzale della chiesa si sono infatti ritrovati cani e gatti che, accompagnati dai loro padroni, hanno preso parte alla benedizione in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali domestici, una tradizione che dallo scorso anno viene portata avanti dall’associazione di volontariato Randagi allo sbaraglio.

Così tra un latrato e uno scodinzolio, don Gaetano ha benedetto gli amici a quattro zampe – circa una ventina di cani e tre gatti – sottolineando il ruolo fondamentale di compagnia, aiuto e conforto che rivestono gli animali domestici.

Al termine della benedizione sono stati distribuiti ai proprietari degli animali pane benedetto e  santini di Sant’Antonio Abate.