Una folla commossa per l’ultimo saluto a Valentina

UMBERTIDE – Una città intera, ancora incredula e addolorata, ha dato l’ultimo saluto a Valentina. Mercoledì pomeriggio la chiesa Collegiata non è riuscita a contenere le tantissime persone che hanno voluto salutare Valentina D’Amico, la 35enne trovata morta nel suo appartamento di Città di Castello la serata del 23 gennaio. C’erano le amiche e gli amici di una vita, insieme a tutti i conoscenti che le hanno voluto bene e che la porteranno sempre nel cuore. Un abbraccio collettivo, caloroso e fortissimo, ha avvolto la mamma Raffaella e il fratello Leonardo.

Commoventi e piene di sostegno sono state le parole pronunciate nel corso dell’omelia dal parroco, monsignor Pietro Vispi. “Valentina è qui in mezzo a noi, con il suo sorriso, la sua voglia di vivere e la sua libertà – ha detto il sacerdote – Dedichiamole una preghiera tutti insieme, in questo momento, perché sarà il più bel fiore che potrà ricevere in dono da noi”. Al termine del rito religioso, il feretro è stato salutato all’esterno della chiesa da una folla commossa, dopodiché è stato trasportato presso il cimitero di Umbertide.