Si rinnovano i Consigli di Quartiere

UMBERTIDE – Si rinnovano i Consigli di Quartiere di Umbertide. Sono state infatti convocate le assemblee generali partecipative per procedere alla designazione dei nuovi membri. I Consigli di Quartiere sono organismi partecipativi che hanno la funzione di recepire le esigenze dei cittadini e portarle all’attenzione dell’Amministrazione comunale. Le assemblee si svolgeranno secondo il seguente calendario:

– Lunedì 12 febbraio ore 21 presso l’ex scuola elementare di Preggio (per il Consiglio di Quartiere n. 8 – Preggio);
– Martedì 13 febbraio ore 21 presso sede Ssd Calzolaro (per il Consiglio di Quartiere n. 7 – Montecastelli, Verna, Banchetti, Calzolaro, Nestoro);
– Giovedì 15 febbraio ore 21 presso il Cva di Spedalicchio (per il Consiglio di Quartiere n. 6 – Valle del Niccone);
– Venerdì 16 febbraio ore 21 presso il centro sociale “Le Fonti” (per il Consiglio di Quartiere n.3 – Capoluogo – zona dietro la stazione ferroviaria, zona Corvatto e Polgeto);
– Lunedì 19 febbraio ore 21 presso il Centro “Balducci” (per il Consiglio di Quartiere n.2 – Capoluogo – zona tra via Roma, via Garibaldi via Martiri della Libertà, via Togliatti e zona San Benedetto);
– Martedì 20 febbraio ore 21 presso il Cva di Pian d’Assino (per il Consiglio di quartiere n.1 – capoluogo – zona Pineta Ranieri, via Boldrini, via Allende, Via Moro, via Gandhi e zona Pian d’Assino);
– Giovedì 22 febbraio ore 21 presso il Cva di Pierantonio (per il Consiglio di Quartiere n. 5 – Pierantonio);
– Lunedì 26 febbraio ore 21 presso il Cva di Fontanelle (per il Consiglio di Quartiere n.4 – Capoluogo – zona Fontanelle, Madonna del Giglio, Centro Storico e Petrelle).

Alle assemblee generali potranno partecipare tutti i cittadini residenti nei singoli quartieri; l’assemblea generale provvederà a designare i cittadini residenti nella zona territoriale di competenza mediante votazione di lista contenente un elenco di candidati da un minimo di 9 ad un massimo di 18 membri. Qualora, entro trenta giorni dalla prima seduta, per qualsiasi motivo, non dovesse avvenire la designazione, vi provvederà direttamente la conferenza dei capigruppo consiliari. Successivamente il Consiglio Comunale procederà ad eleggere i membri dei Consigli di Quartiere tra i candidati designati dagli elettori attraverso le assemblee generali partecipative.

Ciascun Consiglio di Quartiere è composto da 9 consiglieri e resta in carica per tutta la durata dal Consiglio Comunale.