Scuola media Pierantonio, il Comune incontra i genitori

UMBERTIDE – Una riunione per fare il punto della situazione sul futuro della scuola media di Pierantonio. Nell’aula magna della Mavarelli-Pascoli, il vicesindaco Annalisa Mierla e l’assessore Lara Goracci hanno incontrato i genitori degli studenti delle classi terze, quarte e quinte elementari e prima e seconda media di Pierantonio e le dirigenti scolastiche Paola Avorio e Silvia Reali. Presenti anche la responsabile dell’ufficio scuola del comune Alessandra Conti e l’architetto Elena Marcucci dell’ufficio tecnico.

E’ stato un confronto molto utile per parlare della situazione che interessa la scuola media di Pierantonio e del futuro delle sue classi e dei suoi alunni, che a causa del sisma del 9 marzo scorso sono stati trasferiti fin da subito dalla frazione alla scuola media del capoluogo, vista la dichiarazione di inagibilità del plesso scolastico pierantoniese. E’ stato un confronto aperto e costruttivo sotto tutti i punti di vista. L’Amministrazione Comunale resta in attesa dell’ottenimento dell’autorizzazione alla rimodulazione del piano da parte della Protezione Civile Regionale: se sarà concessa si opterà per i moduli, altrimenti si proseguirà con il trasporto gratuito da Pierantonio ad Umbertide.

Inoltre, il vicesindaco ha comunicato ai genitori la disponibilità di 1.200.000 euro per sistemare la scuola elementare di Pierantonio, somma ottenuta grazie all’assicurazione che era stata stipulata dal Comune di Umbertide in caso di calamità naturali. Dalle analisi effettuate nel periodo successivo al terremoto, è emersa la necessità di impegnare l’intera somma per la riparazione del danno e la profonda ristrutturazione della scuola elementare, nonché per l’adeguamento sismico alle normative vigenti. Ciò consentirà alla frazione di poter contare ancora in futuro sulla continuità didattica dall’infanzia alla fine del primo grado di scuola. L’intero premio assicurativo, come deciso con la delibera di Giunta del 25 gennaio, verrà interamente destinato alla scuola primaria di Pierantonio piuttosto che sulla scuola secondaria di primo grado, la quale richiederebbe per la sua natura di bene vincolato e per la conformazione degli spazi risorse più ingenti di quelle a disposizione.

L’intervento sulla scuola primaria di Pierantonio permetterà di avere a disposizione più aule, consentendo finalmente anche il rientro delle scuole medie nella frazione, attualmente ospitate a Umbertide. Ad oggi gli alunni sono ospitati in maniera ottimale presso la struttura delle scuole medie del capoluogo, insieme a tutti gli altri studenti delle medie umbertidesi. Dopo aver ascoltato gli interventi dei vari rappresentanti dei genitori, il vicesindaco Mierla ha voluto sottolineare l’importanza di lavorare sul piano della ricostruzione.