Docenti umbertidesi visitano i luoghi di Don Milani

UMBERTIDE – Sulle orme di Don Milani. Domenica 4 marzo su iniziativa del dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Umbertide-Montone-Pietralunga Paola Avorio è stata organizzata un’uscita a Barbiana, nel cuore del Mugello, sulle tracce di Don Milani. La giornata, rivolta ai docenti dell’Istituto Comprensivo, ha accolto la partecipazione anche di diversi insegnanti delle scuole limitrofe.

Palmiro ed Ivana, sapienti custodi del grande patrimonio storico ed educativo gelosamente preservato, hanno incantato tutti raccontando con passione la grande forza fisica, morale e spirituale del famoso parroco, arricchendola con aneddoti e testimonianze originali condite con un inconfondibile verve toscana. Concreto, sperimentale, laboratoriale e soprattutto in grado di valorizzare l’unicità e le potenzialità di ogni ragazzo, credendo fermamente in ognuno di loro. Questo era Don Milani. I docenti hanno visto i materiali didattici ingialliti dal tempo ma talmente innovativi ed accurati da essere ancora oggi di estrema attualità, sedendo sui banchi originali affacciati verso la celebre pergola dove il grande educatore era solito organizzare le lezioni. I locali della scuola, la chiesa, il piccolo cimitero e tutta l’inafferrabile atmosfera del luogo hanno fatto il resto, permettendo di percepire un “Genius loci” unico ed emozionante. All’ epoca della scuola di Barbiana, chiunque a qualsiasi titolo salisse lassù, era invitato a restare e dare il proprio contributo: oggi, invece, aver avuto la fortuna di vedere e comprendere il piccolo miracolo che ci fu, ha fatto capire agli insegnanti la necessità di portare via con sé Barbiana nel cuore per farla vivere tutti i giorni nelle aule tra i ragazzi.