Bosco del Macchione, conclusi i lavori di miglioramento

UMBERTIDE – Sono terminati i lavori di riqualificazione e miglioramento del Bosco del Macchione. La grande area verde, limitrofa alla Pineta Ranieri, è stata interessata da operazioni per un importo complessivo di 50mila euro.

I lavori di pubblica utilità messi in atto dall’Agenzia forestale regionale, nello specifico hanno riguardato un diradamento degli alberi dall’alto con finalità di miglioramento della funzione estetico-ricreativa, di quella funzione igenico-sanitaria e di quella protettiva. Nell’ambito dell’intervento di diradamento del bosco grande attenzione è stata posta nel favorire una migliore mescolanza specifica dei diversi tipi di piante attraverso il rilascio di tutte le specie che presentano migliore rispondenza alle condizioni stazionali locali.

Nel giugno 2022, erano già stati effettuati altri importanti lavori per la riqualificazione e messa in sicurezza della limitrofa Pineta Ranieri, che era stata completamente rinnovata con interventi fortemente voluti e messi in atto dall’amministrazione comunale. Per questi interventi erano stati stanziati 181mila euro dalla Regione Umbria.

Così il sindaco Luca Carizia, e l’assessore all’ambiente, Francesco Cenciarini: “Il nostro obiettivo come Amministrazione è quello di restituire alla città e agli umbertidesi questi luoghi riqualificati e resi ancor più fruibili. Quelli effettuati sono interventi che hanno dato e che daranno nuova vita al polmone verde della nostra città. La Pineta Ranieri e il Bosco del Macchione si presenteranno in una nuova veste più bella e vivibile”.