Terremoto, M5S: “Ritardi sono colpa di Regione e Governo”

UMBERTIDE – Il Movimento Cinque Stelle ha fatto un grande lavoro, presentando tanti emendamenti poi bocciati, ma l’unica risposta del Governo Meloni è stata quella di dare mancette per la mancata entrata dell’Imu. Ad affermarlo sono la deputata del Movimento 5 Stelle, Emma Pavanelli e il rappresentante del gruppo territoriale, Paolo Merli. “Dalle dichiarazioni della vicesindaca di Umbertide emerge un quadro fantasioso della realtà. – dichiarano i pentastellati – Si appella al senso di responsabilità delle opposizioni, quando le cause della mancata ricostruzione sono note a tutti e riguardano il totale disinteresse da parte della Regione e del Governo, entrambe guidate dal centrodestra. Al contrario, non si può far passare sottotono il grande lavoro fatto dal Movimento 5 Stelle, con tanti emendamenti bocciati dal governo. Emendamenti che andavano appunto a favore dei terremotati di Umbertide, di Perugia e di Gubbio. L’unica risposta del governo Meloni – aggiungono l’on. Pavanelli e Paolo Merli – è stata quella di dare mancette per la mancata entrata dell’Imu, nemmeno sufficienti a coprire tutte le quote. Per questo, se proprio la vicesindaca cerca dei responsabili, dovrà guardare all’interno della propria coalizione”.