Sicurezza stradale e viabilità, le proposte di Corrente

UMBERTIDE – “L’incidente verificatosi al passaggio a livello di via Spoletini, fortunatamente senza gravi conseguenze, ci spinge a riflettere sulla sicurezza stradale e sulla viabilità del nostro territorio”: a dirlo, in una nota, è il movimento Corrente. Questa riflessione, proseguono da Corrente, è stata “sollecitata anche dai residenti di questa zona della città, che hanno più volte segnalato la necessità di interventi sulla strada e sull’incrocio con la strada Tiberina”.

Via Spoletini, evidenziano dal movimento, è “costantemente percorsa da numerosi mezzi pesanti diretti da e per la zona industriale. La criticità dell’intersezione che gestisce il flusso del traffico proprio presso il passaggio a livello spesso è ignorata dai veicoli, i quali, per evitare la lunga deviazione intorno agli edifici situati nel centro della strada, tendono a svoltare in senso contrario per accedere alla Tiberina”.

“Corrente – prosegue la nota – ha da tempo evidenziato la necessità di un ripensamento della viabilità, in risposta all’evoluzione del tessuto urbano e alle mutate esigenze dei cittadini. In più occasioni, in Consiglio Comunale, abbiamo sollecitato l’amministrazione a utilizzare le commissioni consiliari come spazi di confronto e dibattito aperto per parlare di temi come questo e trovare del le soluzioni condivise, e non solo per ratificare decisioni prese altrove. È un fatto che le commissioni, a causa di questo approccio, spesso durino soltanto pochi minuti”.

Sul tema, il movimento ha presentato alcun concrete come la “valutazione immediata di soluzioni alternative per il traffico pesante, con l’obiettivo di deviare i mezzi lontano dalle vie cittadine più sensibili”, unitamente all’imposizione “del divieto di transito e di accesso ai mezzi pesanti in specifiche vie cittadine, sfruttando le infrastrutture esistenti come il sottopasso di via Martiri della Libertà e il cavalcavia di via Madonna del Moro, che forniscono accessi alternativi alla zona industriale e sono direttamente collegati alla Tiberina e alle uscite della E45”.

In conclusione, Corrente invitiamo l’amministrazione “a un dialogo aperto e costruttivo per discutere queste proposte e lavorare insieme per il benessere e la sicurezza delle cittadine e dei cittadini di Umbertide”.