Umbertide accoglie la Madonna di Lourdes

UMBERTIDE – Una comunità riunita per rendere omaggio alla protettrice degli ammalati. Sono stati numerosi i fedeli umbertidesi che hanno accolto la statua della Madonna di Lourdes nella chiesa di Santa Maria della Pietà. L’importante momento religioso è stato organizzato dalla sottosezione cittadina di Unitalsi e rientra all’interno dell’iniziativa “Peregrinatio Marie, un angolo di Lourdes tra noi”.

L’arrivo dell’effige della Vergine da Gubbio, è avvenuto intorno alle 16.30 ed è stato accompagnato da un sentito momento di raccoglimento. Successivamente, intorno alle 18 è stato recitato il Rosario. Dopo di che, si è svolta la santa messa, presieduta dal vescovo diocesano, monsignor Luciano Paolucci Bedini. Alla celebrazione hanno preso parte il sindaco Luca Carizia, il vicesindaco Annalisa Mierla, l’assessore Alessandro Villarini, il comandante della Stazione Carabinieri Umbertide, maresciallo Cesare Rampazzi Minella e il comandante della polizia locale, maggiore Gabriele Tacchia. Presente un nutrito gruppo di volontari di Unitalsi, membri del Gruppo comunale di Protezione Civile, moltissimi parrocchiani e cittadini che hanno voluto affidato a Maria le proprie intercessioni.

“Oggi siamo grati al Signore perché all’inizio della Settimana Santa di Pasqua celebriamo questa eucarestia alla presenza della statua della Madonna di Lourdes – ha detto il vescovo nel corso dell’omelia – Le nostre terre e le nostre chiese saranno benedette da questo passaggio. Maria, è la porta santa attraverso la quale Dio ha scelto di entrare nella storia, perché suo figlio assumesse la nostra carne mortale salvandoci. La Vergine ci guida a ricordarci che noi possiamo entrare nella Croce di Gesù solo rimanendo uniti. Maria è qui per ricordarci che nella sofferenza e nella fatica non siamo soli, che insieme a Cristo possiamo portare il peso delle nostre fatiche e che la speranza non ci abbandona mai”.

Recitati i vespri, la statua della Madonna in serata è stata trasferita nella chiesa di Cristo Risorto, dove alle 21 si terrà la veglia di preghiera e l’adorazione eucaristica, che si protrarrà per tutta la notte e sarà animata a turno dalle realtà associative umbertidesi. Nella giornata di martedì 26 marzo, avrà luogo la messa alle 7.15, seguita dalle lodi. Alle 9, l’effige della Vergine sarà portata alla residenza Balducci. Qui, alle 9.30, avrà luogo un momento di preghiera e di venerazione personale. Alle 10.30, inizierà l’ultima tappa del pellegrinaggio, con l’arrivo della in Collegiata, dove alle 11 è programma un momento di raccoglimento, seguito alle 15.15 dal rosario. Intorno alle 15.45 la statua della Madonna di Lourdes saluterà Umbertide per proseguire il proprio viaggio verso Città di Castello.