Festa per la nuova sala della parrocchia di Cristo Risorto

UMBERTIDE – Taglio del nastro ufficiale per la nuova sala della parrocchia di Cristo Risorto. Lo spazio, posizionato al piano terra del complesso della chiesa, è stato inaugurato nel pomeriggio di sabato 20 aprile, in occasione del 23esimo anniversario della dedicazione dell’edificio religioso.

L’aula – che già ospita molteplici attività – è stata riqualificata grazie ai fondi ottenuti attraverso la partecipazione (su iniziativa del parroco don Gaetano Bonomi Boseggia) a un bando promosso dalla Fondazione Perugia  insieme alla cooperativa il Sicomoro di Gubbio, al Comitato zonale Anspi Gubbio-Città di Castello e al Comune di Umbertide.

Alla cerimonia, oltre a don Bonomi Boseggia, hanno preso parte il sindaco Luca Carizia, il vicesindaco Annalisa Mierla, l’assessore  Francesco Cenciarini e la presidente della cooperativa Il Sicomoro, Valentina Bellomaria. Presenti bambini, educatrici e famiglie che hanno voluto condividere questo momento di festa.

Nel corso dell’inaugurazione sono state ricordate tutte le tappe. Nel tempo è stato avviato un aiuto compiti organizzato in due sedi, a Cristo Risorto e a Santa Maria, che in un anno e mezzo ha visto la partecipazione di circa 70 bambini tra i 6 e i 14 anni e il coinvolgimento di circa 10 volontari adulti e di circa 50 ragazzi del Gruppo dei volontari del Campus Leonardo Da Vinci. Questo ha portato ad una collaborazione con le scuole del territorio – Primo e Secondo circolo, Istituto comprensivo Umbertide-Montone-Pietralunga e Campus “Leonardo da Vinci” – ma anche con la Parrocchia di Santa Maria della Pietà e la Cooperativa Pepita di Perugia. Lo scorso anno è stato poi attivato un progetto di canto corale con il maestro Gianfranco Contadini e la scuola primaria Di Vittorio che ha coinvolto 267 bambini, progetto che è stato riproposto anche quest’anno coinvolgendo anche la scuola primaria Garibaldi.

Altre attività sono state il centro estivo, che ha visto la presenza di 30 bambini dai 3 ai 7 anni, e la collaborazione in eventi già presenti sul territorio come il Grest, i campi scuola e il torneo di calcio e pallavolo “All in one” organizzato dagli animatori delle parrocchie. Uno dei progetti partiti quest’anno è poi il laboratorio di teatro educativo tenuto da Eleonora Giannelli che attualmente coinvolge 9 ragazzi di 12 e 13 anni. Lo spazio sarà aperto ai ragazzi tutti i martedì e i giovedì pomeriggio dalle 17 alle 19 e dove sarà possibile trascorrere il tempo giocando a biliardino o a ping pong o semplicemente socializzando e stando insieme.

Il sindaco Carizia ha voluto “ringraziare la Fondazione Perugia, la parrocchia di Cristo Risorto e la cooperativa Il Sicomoro per il grande impegno che hanno messo nella riqualificazione di quest’aula, realizzata con un progetto che ha visto il Comune come capofila. Oggi viene raggiunto un traguardo significativo”.

L’idea di riqualificare l’aula, ha spiegato la presidente Bellomaria, nasce dal fatto “che c’erano spazi inutilizzata di restituire alla comunità. L’attenzione, dopo una serie di incontri partecipativi, è stato puntato sui giovani. Sono state fatte numerose attività e ne saranno organizzate altre prossimamente”.

Prendendo la parola, don Bonomi Boseggia, ha desiderato esprimere “profonda gratitudine a tutti coloro che hanno contribuito a questo progetto, soprattutto i volontari e gli esperti che hanno collaborato alla sua realizzazione”.