Festa per la Pfu, il successo su Trieste vale la salvezza in A2

UMBERTIDE – E’ festa per la Pfu. Le biancazzurre regolano Trieste con un quarto periodo pazzesco e nonostante il successo di Vicenza a Roseto, festeggiano la più che meritata salvezza. Si conclude così la stagione per la formazione di Staccini, che dopo un girone d’andata difficile ha svoltato nel ritorno chiudendo la stagione regolare con 24 punti conquistati a sole due lunghezze dalla zona playoff.

Primo quarto che vede le due formazioni rispondersi colpo su colpo. Avvio tutto di marca Umbertide con Pangalos che trascina le compagne sul 12-4 iniziale. Controrisposta Futurosa con Miccoli (12-8), mentre Ostojic e Camporeale a ricucire il break sul 18-17. Finale tutto di marca ospite con Sammartini a firmare il 23-24. Anche il secondo periodo è in equilibrio, con i due attacchi che segnano pochissimo: Baldi e D’Angelo si mettono in evidenza firmando il 33-29 all’intervallo. Nel terzo quarto Trieste cambia marcia e dopo aver ricucito grazie a una super Ostojic (39-37), sorpassa con Miccoli e Sammartini sul 41-43. E’ ancora Sammartini a punire la PFU firmando il 41-47 mentre la tripla di Tempia vale il più nove. Scarpato e Pangalos limitano i danni, al trentesimo è 46-50. Nell’ultimo quarto, complici le notizie che arrivano da Roseto, Umbertide si riporta subito a contatto con Pangalos e Gianangeli per il meno uno. Ostojic riallontana le triestine (49-55), ma un’immensa Pangalos riacciuffa la Futurosa e sigla il 56-55. Si entra così negli ultimi cinque minuti con le due formazioni che si alternano al comando. L’1/2 di Baldi vale l’ennesima parità, quando si entra negli ultimi due giri di orologio sul 63-63. La palla inizia a scottare ma Stroscio si prende la copertina della partita, trovando una tripla di vitale importanza per il 66-63. Mura chiama timeout, Lombardi non trova canestro al rientro e i successivi liberi di Stroscio e Pangalos valgono i titolo di coda. Umbertide resta in A2 vincendo 69-63.

PF Umbertide – Futurosa Trieste iVision 69 – 63 (23-24, 33-29, 46-50, 69-63)

PF UMBERTIDE: D’Angelo F. 4 (2/7 da 2), Scarpato 3 (1/1 da 2), Pangalos 25 (2/5, 4/5), Bartolini NE, Stroscio 12 (2/4, 1/4), Gianangeli 3 (1/3 da 2), Colli NE, Paolocci NE, Gambelunghe 4 (1/1, 0/1), Baldi 15 (2/5, 1/1), Festinese, Cupellaro 3 (1/1 da 2)
Allenatore: Staccini M.
Tiri da 2: 12/27 – Tiri da 3: 6/11 – Tiri Liberi: 27/39 – Rimbalzi: 31 7+24 (Baldi 8) – Assist: 2 (Scarpato 1) – Palle Recuperate: 2 (D’Angelo F. 1) – Palle Perse: 12 (Gianangeli 3)

FUTUROSA TRIESTE IVISION: Collovati, Visintin NE, Rosset NE, Tempia 3 (1/4 da 3), Ostojic 18 (6/7, 1/2), Miccoli C. 16 (7/10, 0/2), Leghissa N., Sammartini 19 (4/11, 1/3), Lombardi, Camporeale 5 (1/2 da 3), Carini 2 (1/2, 0/2)
Allenatore: Mura A.
Tiri da 2: 18/33 – Tiri da 3: 4/17 – Tiri Liberi: 15/17 – Rimbalzi: 24 4+20 (Miccoli C. 7) – Assist: 3 (Miccoli C. 2) – Palle Recuperate: 7 (Tempia 2) – Palle Perse: 10 (Ostojic 2) – Cinque Falli: Leghissa N.

Arbitri: Spinello R., Tomasello C.