Lavori sul cavalcavia, chiude per 3 mesi la pista ciclabile

UMBERTIDE – Avanzano i lavori di adeguamento strutturale del cavalcavia di via Madonna del Moro. Nei prossimi giorni sarà interessato dagli interventi il pilone posto tra la pista ciclabile e la ferrovia. Per permettere la perfetta esecuzione delle operazioni, la pista ciclabile lungo la Tiberina rimarrà chiusa temporaneamente dal 5 giugno al 15 settembre.

Come informa il Comune, i lavori (come quelli già in parte realizzati sulla pila posta lato stadio Morandi) prevedono: lo scavo in corrispondenza di un tratto di 10/15 metri. lungo la pista ciclabile fino a sotto il piano di appoggio del plinto di fondazione posto circa 1 metro sotto il piano dell’asfalto della Tiberina; la realizzazione di 36 pali di fondazione intorno al plinto della pila posto tra la pista ciclabile e la ferrovia; la realizzazione di un cordolo che vada a collegare i pali da realizzare ed il plinto di fondazione esistente della pila posto tra la pista ciclabile e la ferrovia.

Successivamente una volta terminati i lavori in fondazione lo scavo che interesserà l’intera sede della pista ciclabile per un tratto di 10 – 15 metri verrà ricoperto, verrà ricostruito il tratto di pista ciclabile che si rende necessario demolire per consentire il consolidamento della pila e si procederà con i lavori di ringrosso della pila stessa. Le operazioni prevedono: la demolizione del copriferro (i primi 2 – 3 centimetri superficiali di calcestruzzo) della pila posta tra la pista ciclabile e la ferrovia; la predisposizione dei ponteggi necessari tutti intorno alla pila con i necessari corridoi di passaggio esterni per mezzi ed operai; la realizzazione di perfori armati su tutti la pila; l’armatura ed il successivo getto del ringrosso di 15 centimetri in calcestruzzo su tutti e quattro i lati della pila stessa.

Sempre nel periodo dal 5 giugno al 15 settembre verranno ad essere demoliti i cordoli laterali e le barriere di via Madonna del Moro con il contestuale rifacimento di nuovi cordoli in cemento armato e nuove barriere stradali bordo ponte a norma di legge. Per far ciò sarà necessario, oltre ad istituire il senso unico alternato regolato da semafori in via Madonna del Moro in corrispondenza del cavalcavia che sovrappassa la Tiberina, anche l’istituzione del senso unico alternato sulla Tiberina stessa per consentire la demolizione a tratti dei soprastanti cordoli bordo ponte in sicurezza (chiaramente non possono passare veicoli lungo la Tiberina contestualmente alla demolizione dei cordoli soprastanti del cavalcavia). Un’analoga misura riguarderà l’istituzione del senso unico alternato in Via dei Falegnami.