Milli in cima al Monte Rosa, aspettando di conquistare il Bianco

UMBERTIDE – L’impresa di Michele Milli è iniziata. Questa mattina, giovedì 13 giugno, il campione non vedente di judo è partito insieme all’amico di sempre Daniele Caratelli con cui ha dato vita al progetto “In the dark” alla conquista del Monte Rosa. Una sorta di allenamento in vista di quello che è l’obbiettivo dei due, raggiungere la cima più alta d’Europa, il Monte Bianco.

Una vera e propria impresa, in programma tra fine giugno e inizio luglio, attraverso la quale i due amici vogliono festeggiare il loro quarantesimo compleanno ma soprattutto dimostrare che qualsiasi limite può essere superato e che con grinta, passione e determinazione, tutto è possibile.

Insieme ad una comitiva composta in tutto da dieci persone, Michele e Daniele hanno quindi raggiunto il rifugio Mantova sul massiccio del Monte Rosa, a 3.400 metri di altezza. Domani, venerdì 14 giugno, si metteranno in marcia già alle cinque del mattino per tentare di raggiungere Capanna Regina Margherita, il rifugio più alto d’Europa a ben 4.554 metri di altezza.

Nel caso in cui le condizioni meteo non dovessero consentire la scalata fino a Capanna Regina Margherita, Michele e Daniele punteranno su un’altra vetta, con l’obiettivo di farsi gambe e fiato in vista di quella che sarà davvero un’impresa straordinaria.