Al Metropolis va in scena il teatro di Mauro Monni

UMBERTIDE – Dopo l’insolita presentazione di venerdì scorso, si terrà venerdì 16 febbraio il primo appuntamento della stagione RIUNITI-OFF, IL TEATRO SENZA IL TEATRO promossa dall’Accademia dei Riuniti. L’appuntamento è alle ore 21 al Cinema Metropolis dove verrà messo in scena lo spettacolo di e con Mauro Monni “La solitudine del re”.

Il teatro di Mauro Monni è un teatro di parola e lui è uno straordinario narratore.
“La solitudine del Re” ci riporta a vivere gli anni del terrorismo nel momento cruciale dell’attacco brigatista al cuore dello Stato. Lo spettacolo sviscera la situazione emotiva e politica di Aldo Moro durante i 55 giorni di prigionia nel covo delle Brigate Rosse, dopo il drammatico sequestro culminato con l’eccidio di via Fani il 16 Marzo 1978. La consapevolezza dell’uomo potente abbandonato al proprio destino, le meschine macchinazioni avvenute al di fuori della prigione col pretesto della “ragion di stato”,
le ingerenze dei servizi segreti esteri, fanno del politico una figura quasi uscita dalla penna shakesperiana. Un Riccardo III dei giorni nostri destinato al martirio nel nome della fermezza istituzionale.

Ingresso unico 10 euro, info e prenotazioni linea whatsapp 370.3515135.