Al Museo Rometti l’omaggio ad Anna Magnani

UMBERTIDE – Venerdì 1° marzo al Museo Ceramiche Rometti si è tenuta l’iniziativa, promossa dalla Biblioteca comunale, “Anna Magnani. Una biografia visiva”, a cura di Carlo Guerrini, docente di Italiano e Storia che da anni organizza cineforum e collabora a giornali e riviste con articoli di carattere letterario e cinematografico.

Lo scopo dell’iniziativa è stato quello di raccontare la grande attrice italiana, anche attraverso una serie di fotografie e alcuni brevissimi filmati, commentati e narrati dallo stesso Guerrini.

Magnani ancora oggi viene considerata una delle maggiori interpreti femminili della storia del cinema, è tra le poche attrici, nonché la prima italiana, ad essere considerata in tutto il mondo una grande personalità artistica. È stata un simbolo del cinema italiano e, insieme con Alberto Sordi e Aldo Fabrizi, una delle figure preminenti della romanità cinematografica del XX secolo.

Molto note le sue interpretazioni, soprattutto in film come “Roma città aperta”, “Bellissima”, “Mamma Roma” e “La rosa tatuata”. Quest’ultimo le valse nel 1956 un Oscar alla miglior attrice protagonista (prima attrice non di lingua inglese a ricevere il premio).

A rappresentare l’Amministrazione comunale il presidente del consiglio comunale, Giovanna Monni, che ha partecipato all’iniziativa culturale con grande spirito di coinvolgimento e curiosità.