“Stinchi  de Mavero-The sad song of a sad past”, giovedì 11 aprile la presentazione del libro di Silvano Conti

UMBERTIDE – Si svolgerà giovedì 11 aprile la presentazione del libro “Stinchi de Mavero-The sad song of a sad past”, scritto da Silvano Conti ed edito dal Gruppo Editoriale Locale di Umbertide.

L’evento, che avrà luogo alle 16 in piazza Matteotti nell’ex ufficio vigili urbani del palazzo comunale, sarà introdotto dal presidente di Unitre Umbertide, Corrado Baldoni. Il relatore sarà Sestilio Polimanti docente del Campus Da Vinci esperto studioso e conoscitore del dialetto umbertidese. L’autore, nel corso della presentazione, leggerà alcuni dei passi più suggestivi. Porterà i saluti dell’Amministrazione comunale il vicesindaco con delega alla Cultura, Annalisa Mierla.

Nel poemetto in ottava rima Stinchi de Mävero è  la Fratta ed il suo circondario, nel tempo compreso tra il luglio del 1944 a pochi anni dopo, che affiora e trionfa, seppur immaginata e non direttamente vissuta. E l’immaginazione non è mai astratta, ma estrapolata dai mille racconti della nonna, della mamma, dei conoscenti di quei luoghi ed ha radici profonde. L’immaginazione è la realtà senza i riverberi del quotidiano.

Il libro scritto in dialetto frattigiano è suddiviso in sei canti, ognuno dei quali contiene 10 stanze tradotte in italiano e in inglese. Le illustrazioni sono di Adriano Bottaccioli.

Sarà l’occasione per scoprire, o riscoprire, una storia ambientata ad Umbertide dopo il drammatico bombardamento di Borgo San Giovanni.

Nel 1995, Stinchi de Mavero ottenne il primo premio nella sezione “Poesia dialettale” della XIII edizione del Concorso Letterario Nazionale “Umbertide – XXV Aprile”.