Europee, Corbucci (PD): “Risultato importante per costruire alternativa alle destre”

UMBERTIDE – “Ad Umbertide il PD è il primo partito cittadino con il 35%: è un risultato importante per costruire alternativa alle destre”. È il commento soddisfatto del segretario comunale dem Filippo Corbucci all’indomani delle Elezioni europee che hanno incoronato il Pd primo partito della città.

“Queste sono giornate belle per il Partito Democratico, – afferma in una nota Corbucci – voglio ringraziare gli elettori e le elettrici che ci hanno dato fiducia.

Ringrazio anche le candidate e i candidati delle nostre liste, a partire dalla candidata umbra Camilla Laureti, che si sono messi con determinazione in campagna elettorale perché davvero è stato un grande lavoro di squadra.

Il Partito Democratico ottiene ad Umbertide quasi il 35% (per la precisione il 34,84%) crescendo in termini di percentuale e di voti. Rispetto alle europee del 2019 il PD cresce ad Umbertide di oltre il 5% e rispetto alle ultime elezioni politiche cresce di oltre 7 punti percentuali e di oltre 100 voti, considerando che nel 2022 ha votato però il 71,22% degli aventi diritto rispetto ai votanti delle
elezioni europee di domenica scorsa che sono stati il 54,71%.

Un risultato che premia il lavoro portato avanti dalla segretaria nazionale Elly Schlein, dalla segreteria Regionale e dal gruppo dirigente locale. – continua Corbucci – Il 35% è l’inizio di un percorso di ancora maggiore unità e inclusione. Se tante elettrici ed elettori sono tornati a dare fiducia al Partito Democratico, tutti insieme dobbiamo ripagare questa fiducia lavorando alacremente per l’unità e rafforzando lo schieramento di centro sinistra e progressista.

Il PD a tutti i livelli, dal nazionale al locale, è il perno di una coalizione progressista alternativa alla destra che governa il comune, la regione e il Paese. Occorre lavorare in modo “testardamente unitario”, come dice la nostra Segretaria nazionale, per costruire l’alternativa alle destre. Il voto delle forze di opposizione supera ampiamente ad
Umbertide quelle delle forze di maggioranza al governo. Non possiamo non sentire sulle nostre spalle la responsabilità di costruire l’alternativa a queste destre.

La politica è organizzare la speranza – conclude Corbucci – e dobbiamo lavorare ancor di più per restituirla chi l’ha perduta”.