Sfreccia a 160 km/h nel centro di Pierantonio

UMBERTIDE – Sfrecciava a 160 km/h nel centro abitato di Pierantonio ma è stato fermato e sanzionato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Città di Castello.

E’ successo durante gli ordinari servizi di controllo del territorio quando un’auto, con a bordo tre persone, dopo aver sorpassato la volante ad alta velocità, è riuscita a sfuggire al controllo sfrecciando a gran velocità nel centro abitato.

Gli agenti, dopo aver azionato i dispositivi di segnalazione, si sono quindi subito messi all’inseguimento dell’auto che, dopo una fuga spericolata a 160 Km/h, è riuscita a far perdere le proprie tracce.

Poco più tardi, però, durante un secondo posto di controllo, il veicolo è stato rintracciato e sottoposto ad accertamenti.

Il conducente, un 20enne di nazionalità marocchina, ha dapprima negato ogni addebito, poi, incalzato dalle domande, ha confessato quanto accaduto.

Gli agenti, a quel punto, hanno sanzionato il giovane, a cui è stata immediatamente ritirata la patente di guida ai fini della successiva sospensione.