Pd: “Per il 2024 aumenti di oltre il 15% a famiglia sulla Tari”

UMBERTIDE – “La Giunta comunale aumenta di 400.000 euro la tassa sui rifiuti per gli umbertidesi”.

È quanto denuncia in una nota il Partito Democratico di Umbertide. “La Giunta comunale nell’ultima seduta ha deliberato l’approvazione del piano economico finanziario per la tariffa dei rifiuti. – recita la nota a firma del Gruppo consiliare PD di Umbertide- Nei giorni scorsi l’Auri, presieduta dal sindaco di centrodestra di Todi, ha approvato i piani economici e finanziari per i diversi sub ambiti e il Sindaco Carizia, anziché votare contro, si è “furbescamente” astenuto. Il risultato di questa furbizia – denuncia il Partito Democratico – farà sì che gli umbertidesi si ritroveranno a pagare per la tariffa dei rifiuti 400.000 euro in più per il 2024 e ulteriori 200.000 euro per il 2025. Un aumento che graverà su famiglie e imprese in maniera consistente (oltre il 15% di aumento a famiglia per quest’anno). Tutto ciò è inaccettabile e per questo proponiamo di utilizzare una parte cospicua dell’avanzo di amministrazione per neutralizzare l’aumento spropositato della tassa rifiuti agli umbertidesi. Questa giunta, – concludono i dem – dopo aver alzato al massimo le aliquote Irpef, ora si concentra sulla tariffa dei rifiuti, creando ulteriori difficoltà alle famiglie”.